Harrison MixBus

Harrison ha creato questo:

Mixbus™ is a virtual "analog console" integrated into a full-featured Digital Audio Workstation (DAW). Mixbus "True Analog Mixing"™ provides critical mixing functions in a knob-per-function interface. "True Analog Mixing"™ is based on Harrison's renowned 32-Series and MR-Series console designs, plus Harrison's proprietary digital mixing technology. Mixbus™ enables you to record, edit, and mix a musical performance in-the-box while getting a sound that harkens back to the golden age of album recordings.
Traditional DAW mixers were designed by companies with no pedigree in music mixing, and they suffer from well-known flaws. Harrison eliminated these flaws in Mixbus by completely replacing the DAW's internal mixing engine and applying proprietary True Analog processing. Harrison consoles are known for their great-sounding EQ, filters, dynamics, and bus summing on every track. Now Mixbus offers every engineer a real Harrison music console "in the box". With Mixbus's logical knob-per-function interface, the user works with the fluidity of a traditional analog recording studio while retaining the convenience of a DAW. Mixbus enables the user to record, edit, and mix a musical performance "in the box" but get a sound that harkens back to the golden age of album recordings. 
Mixbus Features:
* Straightforward “knob per function” mixer layout based on Harrison's renowned 32-series and MR-series music consoles.
* Precision DSP algorithms for EQ, Filter, Compression, Analog Tape Saturation, and Summing based on Harrison's world-renowned large format analog and digital mixing consoles.
* Unlimited stereo or mono input channels (based on available CPU power) featuring High-pass Filter, EQ, Compression, and 4 Mix Bus sends on every channel.
* 4 Stereo Mix Buses (can be used for groups or auxes) featuring Tone controls, Compression, Sidechaining, and Analog Tape Saturation. * Stereo Master Bus that features Tone controls, Analog Tape Saturation, K-meter, and Limiting to help you make polished mixes.
* Plugin delay compensation to support effects such as parallel compression.
* Comprehensive "at-a-glance" metering with peak, peak hold, and compressor gain reduction visible on every track and bus.
* Extensive DAW features via the Ardour Digital Audio Workstation.
* Supports AudioUnit plugins and any CoreAudio interface.

 

segnalazione by UgOT

Re: Harrison MixBus

Tanx to the editor... :-)

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Ragazzi che ne pensate allora di questo software? E' possibile per 80 €uro mixare in virtual analog in the box?

:-)


Re: Harrison MixBus

non essendo ancora compatibile con Snow leopard non ho scaricato la demo, altrimenti ci avrei fatto un giro...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Io ho il 10.5.8, potrei provarlo..!

Però mi sembra più una "scusa" per presentare un nuovo software, quella della simulazione di un mixer analogico. Che ne pensi?


Re: Harrison MixBus

Cosa cambia?
Hanno preso un software DAW e c'hanno aggiunto un mixer apparentemente con i controfiocchi, ad un prezzo allettante.
Se lo aggiornano a SL lo provo di sicuro: ho Logic e SonudtracksPro, ma se quel programma dovesse avere qualcosa di particolare, non avrei problemi ad includerlo nel "parco macchine".
Per anni ho usato su PC Cubase, Acid e CoolEdit facendo una cosa qui e una lì, a seconda di dove era meglio o più rapido ottenere il risultato che cercavo...
Da quello che ho letto sul sito della Ardour il software è molto allettante, se poi lo porteranno anche su Linux ( problemi vari, a quel che leggo, li frenano...) questo software diventerebbe una piccola rivoluzione.
Già lo immagino sopra uno di quei netbook da quattro soldi che usa mio figlio, con Ubuntu come Os...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

hu?
da dove si scarica la demo?

Re: Harrison MixBus

Giusto Morpe, non vedo nemmeno io un link per la demo..


Re: Harrison MixBus

Ma poi non vedo la parte midi di quel software se non erro, quindi per esempio con Logic, bisognerebbe fare un export delle tracce e mixarele lì dentro? Un pò scomodo eh...sarebbe utile se fosse agganciato in Rewire magari..


Re: Harrison MixBus

P.S.: Ho come sempre più l'impressione che sia la trovata "genialata dell'anno…e poco più. Ma sicuramente, visto che sono curioso, sarebbe da provare (la demo prima dell'acquisto).


Re: Harrison MixBus

""bisognerebbe fare un export delle tracce e mixarele lì dentro""

IMHO: E' sempre la cosa migliore !

Da quando (una 10a di anni fa) un sound engeneer mi spiegò che è sempre meglio esportare le tracce prima di fare il mix, è sempre stato il modo di finalizzare il lavoro... Avere 10, 20 o più tracce aperte, con automazioni, V.I. pesanti aperti, effetti, etc... fa aumentare il carico sulla CPU, in maniera esponenziale, degradando ovviamente le prestazioni... e la qualità del suono...Anche se oggi con le potenti CPU che abbiamo a disposizione, questo discorso (per qualcuno) potrebbe essere anche messo da parte, io continuo a seguire quel tipo di modus operandi, e mi trovo benissimo... Ho fatto tante, ma proprio tante prove con gli stessi brani "aperti" e "tracce esportate" ed i risultati, a parità di effetti sul mixer, sono sempre stati a vantaggio dei secondi: Migliore linearità di compressori e delay, e migliore pulizia dei suoni in generale... ma quello che mi ha impressionato maggiormante, sono stati la gamma dinamica e la headroom ottenute dal mix finale dove sulle tracce stereo ottenute era di gran lunga migliore l'rms nei confronti del picco della forma d'onda, rendendo la parte mastering assai piu' leggera da fare e limitata al controllo dei picchi e correzzione leggera dell'immagine generale... Insomma io ho migliorato di gran lunga la qualità delle produzioni seguendo questa piccola accortezza...

Ciao !

Re: Harrison MixBus

Ooops!
Ero sicuro d'aver visto "demo" da qualche parte sul sito, sorry....
Per quel che dice Masoch sono d'accordo in parte, nel senso: per esportare intendi fare tanti stream di ogni traccia con già "stampati" dentro volumi, pan, eq, effetti ecc.?
Se al mix t'accorgi che ci sei andato pesante con il compressore su qualcosa che fai, torni indietro e rifai quello stream?
Io cerco di eliminare tutti i VI e il midi, così lavoro solo in audio, ma mi tengo fino all'ultimo la possobilità di ripensarci, sull'audio ( e anche sul resto: le tracce stanno in mute e nascoste alla vista...).

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Bèh se uno preferisce fare il doppio di strada per arrivare alla stessa destinazione può farlo. Cosa c'è di meglio di avere tutto assieme e di riuscire ad ottenere lo stesso risultato?
I problemi di cpu (che c'erano anni fa, oggi NO per chi è Aggiornato), si possono sempre risolvere con eventuali funzioni frezee oggi presenti nella maggior parte dei software, ed eventualmente fare il master in un secondo tempo, ma per quanto riguarda il mix, basta essere bravi e non c'è bisogno di esportare tutto e cominciare da capo secondo me..un passaggio in più senza motivo IMHO.


Re: Harrison MixBus

davemasoch, hai scritto alcune cose che mi fanno vacillare l'intero castello di fede nei confronti dell'informatica.
Il fatto è che ho sempre dato per scontato alcune cose:
- che l'elaborazione attraverso un algoritmo sia eseguita correttamente indipendenetmente dal carico sulle cpu.
- che l'elaborazione sia interrotta (on/off) nel momento in cui le cpu entrano in overload.
- che tutto ciò sia valido, indifferentemente, per elaborazioni realtime ed offline, poiché in realtime il software provvede semplicemente al riallineamento degli stream a/v garantendo il sync a livello di sample; ovviamente a scapito di un breve ritardo sul mix finale e di un maggior carico sulle cpu.
;-)
Se solo avessi tempo, mi metterei al lavoro con una serie di test rigorosi (controfase), al fine di smontare la tesi di quell'ingegnere del suono.
:-)

---

gianluca

Re: Harrison MixBus

ma a questo punto non si fa prima a fare Freze di tutte le tracce su logic?
che poi i file dei Freze sono registrati a 32bit FP, il semplice mixdown è a 24.

Re: Harrison MixBus

:-) Se ne leggono ancora delle belle!


Re: Harrison MixBus

Ammazza oh, ragazzi.... ma avete mangiato una tarantola a colazione ?
Io, come ben specificato, ho solamente esposto il mio modo di lavorare, con il quale mi trovo meglio, e dopo varie prove fatte con i miei progetti, ho rilevato che nel mix finale i risultati raggiunti erano migliori con le tracce già esportate...

STOP !

Non sto qui a sindacare, teorie e/o pratiche da "Tecnico del suono… ma bensì cio' che l'orecchio riceve !

Io non ho mai fatto nessun corso, ma ho prodotto dischi (tanti) in USA e Italia, e mai nessun studio dove ho portato il mio materiale x essere masterizzato, ha mosso critiche (solo una volta un po' di anni fa) sui mix...

Quindi, i pareri degli altri, vedete di prenderli x quello che sono... solo pareri... ed esperienze sul campo...

Buona giornata...

Re: Harrison MixBus

:-)
Naturalmente - se leggete il mio post - non vi è alcuna polemica, né confronto, né presunzione. Tutt'altro! Sono molto interessato al workflow suggerito da dave (che ringrazio).
E quando scrivo che vacillano alcune mie convinzioni su quelli che sono i 'limiti' dell'elaborazione digitale, lo dico seriamente - e non per ironizzare o contrapporre le mie idee. Anche perché la mia esperienza è ad un livello embrionale rispetto a molti di voi.
Credo che l'acustica sia materia complessa.. la trasduzione altrettanto.. la percezione un terreno tutto da esplorare (la scienza non ci sta capendo una mazza).. l'elaborazione digitale del suono è alchimia matematica.. dell'atto creativo poi, riesco solo ad intuirne l'innesco, ma non ne ho minimamente coscienza :-|

---

gianluca

Re: Harrison MixBus

OK "jhaptaal_beats", avevo letto male tra le righe... no problem...

:-))

Dave

Re: Harrison MixBus

Mai leggere tra le righe nei forum - specie in questo ;-)

---
Roberto Giannotta
Trieste, Italy

Re: Harrison MixBus

huuuu io ho fatto solo una domanda!!

è stato lui -> (indicando uno a caso)

XD

Re: Harrison MixBus

MA INSOMMA.. 'sto mixer digitale, che però lavora in analogico, ma con algoritmi matematici, però dal sound analogico, che alla fine è digitale... lo aquistiamo o no??!

:-))

---

gianluca

Re: Harrison MixBus

E soprattutto!..
Siamo certi che i giovanissimi di oggi che ballano e amano l'house, apprezzino il nostro mix fatto in analogico-simulato??
Che ne sò.. magari a forza di ascoltare lo-fi con quei cipollini di lettori emmepittrè creative a 96kb/s, se odono un sound analogico, morbido, avvolgente, definito gli procura fastidio!
mah

---

gianluca

Re: Harrison MixBus

""Siamo certi che i giovanissimi di oggi che ballano e amano l'house, apprezzino il nostro mix fatto in analogico-simulato??""

Purtroppo non siamo certi affatto... ! Non so voi, ma a me capita spesso di trovarmi in qualche locale "da aperitivo" dove suona il dj di turno, a volte (sempre piu' spesso) con il laptop che mixa mp3 dalla qualità alquanto scadente... e non credo che sia solamente la qualità degli impianti di riproduzione (!?)... a lasciare a desiderare...

Re: Harrison MixBus

Giusto, ritorniamo in tema dai, questo mixer, lo dobbiam comprare assieme? Facciamo una colletta e poi ce lo passiamo? Che ne dite?
:-)


Re: Harrison MixBus

Avere 10, 20 o più tracce aperte, con automazioni, V.I. pesanti aperti, effetti, etc... fa aumentare il carico sulla CPU, in maniera esponenziale ... e questo è vero.
Ciò che è falso è che questo certamente avrà ripercussioni sul suono.
-
La CPU fa dei calcoli, finché riesce a farli in tempo reale, tutto è a posto.
Nel momento in cui c'è un clipping, la situazione cambia radicalmente.
Non esiste una via di mezzo, sarebbe come dire che ci sono situazioni nelle quali la CPU non riesce ad espletare tutti i calcoli ed allora ne tralascia qualcuno a sua discrezione, magari suona qualche nota di meno oppure rallenta il brano qua e la' per riprendere fiato ...
-
Per quanto riguarda il software in questione, il Mixer avrà pure la struttura di un banco analogico (perché, gli altri invece?), ed una grafica retrò, ma sempre di digitale stiamo parlando.
Personalmente, devo ancora provare due DAW digitali il Mixer delle quali suona in maniera apprezzabilmente diversa. Poi, se nel channel strip ci metto un plugin ad emulazione valvolare è un fatto diverso, ma almeno posso scegliere.
Una mixer digitale che suona "analogico" di default (qualsiasi cosa voglia dire questo termine), per me è da bocciare in partenza.

  

 

          Roberto Lanzo

          Musimac Staff

Re: Harrison MixBus

( aspetto la risposta di chi giurerà che "il plug giallo del T-Racks suona più caldo di quello grigio…)

:-)

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Beh, non sarebbe affatto strano ed anzi, direi che ci deve essere una differenza, altrimenti starebbero vendendo aria fritta.

  

 

          Roberto Lanzo

          Musimac Staff

Re: Harrison MixBus

Solo in base al colore dell'interfaccia?
Sentii, anni fa, giurare che un certo synth della Roland era più "caldo" di un'altro modello successivo perché il primo aveva i "fianchi in legno…
Stessa macchina, stesso tutto, solo il legno nel primo, a dar calore, manco fosse un caminetto...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Oggi, finalmente sono riuscito a vedere/provare/sentire sto Harrison Mixbus....

Essendo in fase di mix di una decina di brani, ero molto curioso e quindi ho dato fondo agli ultimi euri che avevo...

Test: E' da una settimana che sto mixando alcune tracce che oramai conosco a memoria.... quindi prendo a caso le 15 tracce del primo brano che mi capita tra le mani e le metto in Mixbus..

Devo dire che non ho capito subito il suo "modus-operandi" e l'interfaccia un po' spartana in stile Linux, all'inizio mi ha un po' intimorito... ma suvvia dai cominciamo...

Carichiamo le tracce, mettiamo in play e... mammasantissima !!!!!!!!!!! Sta roba suona in maniera incredibile !!!!!!!!!!! Ma io non ho fatto niente !!!!!

Mai e poi mai io sono riuscito dopo settimane o mesi di mix ad avere un risultato cosi !!!

A parte un evidente aggiornamento del livello di strings e pad da fare subito, il tutto suonava pieno, chiaro, intellegibile, basso controllato e presentissimo, drums potenti e chiare !!

 

 

Calma....

Ho riaperto Logic con lo stesso brano, ho prima messo in bypass tutti i plugin e poi rimessi in azione... neanche lontanamente paragonabile, il risultato....

Ho fatto vari bounce, e quello di Mixbus senza toccare una virgola è di moooolte spanne sopra....

La forma d'onda ottenuta, poi, risulta essere "scolpita" come da sempre avrei voluto....

 

Per quel che riguarda il suono "caldo… devo dare ragione a chi l'ha detto.... è un'altro mondo... ma veramente....

 

Domani ad un'ora decente faccio altre prove di conferma, ma, ho come la sensazione di aver investito 80 USD, ed aver ricevuto inditro un'assegno in bianco già firmato... da Harrison ovviamente !!!!

 

Conclusione: Finalemente vado serenamente a dormire... di vero gusto !

 

Provare x credere !

 

Dave

Re: Harrison MixBus

Non ho capito una cosa:

su Logic avevi i plugs caricati e su Harrison no?

Poi hai fatto i bounce e riprovato?

Spiegati meglio, por favor...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Esatto ! Proprio cosi !

 

Ieri sera ho prima aperto il file dei mix in logic con tutti i plug caricati, poi bypassati e poi mixbus senza nulla caricato, ma solo come mamma Harrison l'ha fatto...... ho avviato e caricate le tracce nel sequencer clean senza nessun plug...

Dall'ascolto degli stessi files sulle due daw, Mixbus surclassa in maniera disarmante sia Ableton Live che Logic (le due Daw che ho sempre usato)... e questo non è una mia impressione... è un dato di fatto....

 

Oggi ho rifatto le stesse prove con volumi umani, e pure la mia consorte ha notato una differenza abissale... il perchè devo ancora definirlo, ma qualche idea ce l'ho....

Poi ho fatto i bounce migliori di Logic e Mixbus, masterizzato un CD e messo nel lettore DVD per vedere cosa succedeva ascoltando i brani dal TV.. E' una prova che faccio da tempo...

Poi ho messo sull'iPod i due mp3 @320...

Non contento ho portato il CD in macchina e sono andato a fare benzina (giusto x fare un giro)...qui c'è bisogno di una precisazione: La mia Twingo è dotata dell'impiantino di serie, con i woofer sulle portiere, che normalemnte emettono molte vibrazioni con conseguente rumore generato, ed in marcia, normalemnte il rumore della macchina si "mangia" gran parte delle basse frequenze, lasciando quasi sempre senza basse, gli ascolti, amche di CD commerciali, sia di musica Elektro, che Rock, che Jazz.... Ora; Il basso risulta presente e ben smorzato, tanto che sento perfettamente lo strumento accompagnare le drums, ma le vibrazioni (che ho sempre sentito) sono quasi sparite... e lo si intuisce anche dal fatto che il primo brano ascoltato è stato il Bounce di Logic e poi quello di Mixbus. Tutto il resto degli strumenti (guitar, percussions, pads, fiati, etc... sono tutti li... belli orizzontali sopra il cruscotto, chi piu' a dx chi a sx... ma sono li.. non spariscono mai, inghiottiti dal resto... Quello che mi ha anche impressionato, sono state le percussioni: Batteria secca, congas definiti e tamburello mai invadente.... Il bounce di Logic dopo una settimana di lavoro non mi consente di dire lo stesso... purtroppo.

 

Ribadisco che non sono solamente delle mie impressioni, ma è un dato di fatto.

 

Oggi pomeriggio vado in studio da un'amico, che incuriosito mi ha chiesto di portare i files per sentirli...

 

Ciao !

 

Dave

Re: Harrison MixBus

facci sapere...

non è che, imitando l'hardware Harrison, ha automaticamente dei compressori (magari "nascosti") su ogni channel strip? E quindi per "paragonarlo" ad altre DAW bisognerebbe appunto mettere un comp su ogni canale? (l'ho sparata tanto per cercare di capire)

Re: Harrison MixBus

Potrebbe essere...

Anche se io non è che lesini in compressori... anzi....magari la qualità di quelli del Mixbus saranno di miglior qualità e piu' "trasparenti… non so...

L'importante per il momento è che gli 80 USD li vale tutti, e per una volta cio' che viene descritto nel loro sito si riflette al 100% nel reale utilizzo...

 

Ora devo uscire... seguirà aggiornamenti....

 

Dave

Re: Harrison MixBus

Com'è andata a finire la storia?

è veramente valido sto mixbus?

Re: Harrison MixBus

SI LO E'

Re: Harrison MixBus

uso il mixbus da più di un anno.......sto abbandonando Logic e plugin annessi. Produco con ableton e mixo con Mixbus. Tengo Logic solo per l'Ultrabeat. Ci fosse uno strumento simile ad UB come AU abbandonerei definitivamente Logic.

 

^_^

.

Re: Harrison MixBus

E' un buon mixer .. suona molto bene e anche Ardour e' un discreto sequencer ...
peccato non abbia il MIDI e gia' che ci sono dico anche ... peccato che non si riesca a mentenere il Mixer sul desktop (sparisce di continuo se clicchi sulla barra di trasporto per esempio) o portare la Barra di trasporto dove uno preferisce sul desktop ma a parte queste piccole defaillances ... per quanto concerne il suono trovo che ci sia una notevole differenza nella gestione del segnale a livello workflow .. e questo perche' probabilmente quelli della Harrison han voluto avvalersi dello loro esperienza in campo analogico o filosofia sonora che dir si voglia .. riproponendola in chiave software ...
Un po' come hanno fatto quelli dell'Arturia coi synth tipo Moog ...
Ultimamente lo sto usando con soddisfazione anche se per portargli dentro i suoni dei synth virtuali devo avvalermi del MacBook Pro che - allora - funge da generatore sonoro ... insomma un po' dispendioso come sistema e magari anche macchinoso ma almeno entro su MixBus portandoci i suoni che mi interessano garantendomi del MixBus ( e Ardour) un utilizzo in chiave analogica .. proprio come se fosse un mixer analogico con annesso Recorder multitraccia ... ma con tutti i vantaggi del digitale ....
Insomma posso assicurare che usarlo mi riconcilia col mio passato e questo per me e' importante ....

Re: Harrison MixBus

Ai fatti, che differenze dobbiamo aspettarci rispetto ad un mix interamente fatto con Logic e basta?


Re: Harrison MixBus

Non sono certo la persona piu' autorevole di questo Forum ...
Ergo dovresti rivolgere questa domanda ad Altri ben piu' qualificati ed esperti di me, suppongo.
Io qui posso esprimere solo un prudente apprezzamento per come e' strutturato MixBus. E anticiparti che il suono di un mix fatto con questo Mixer produce obbiettivamente ( almeno secondo il mio udito ed il mio gusto personale) un sound complessivo piu' presente e piu' caldo rispetto a cio' che a parita' di impostazioni si ottiene normalmente da Logic.
Ma ovviamente e' appena il caso di aggiungere che a parita' di mezzi conta sopratutto chi li utilizza e chi sa sfruttare cio' che ha sino all'osso poiche' in realta' e' sopratutto questo che fa la differenza.

Re: Harrison MixBus

Grazie.


Re: Harrison MixBus

mi sono accorto ora che ESISTE LA DEMO (credo da poco...)

http://www.harrisonconsoles.com/joomla/i...

PS:in compenso hanno triplicato il prezzo :-(

Re: Harrison MixBus

si .... da pochissimo

 

a me è costato solo altri 70 euro .... 

 

ma ne valeva la pena. L'ho pagato in totale 140 euro. 

 

 

suona "più analogico" ....  o meglio "più simile ad una loro conosolle", ecco.

 

Ed hanno rinnovato il look dei faders .... ed altri particolari estetici. E' più curato. Meno grossolano. 

 

Inoltre hanno messo il send su 8 canali ..... e aggiunto il gain .... 

 

insomma c'hanno lavorato e continuano a farlo. siamo già alla 2.0.3 (gratis)

 

:-)

Re: Harrison MixBus

mmm...rimane il fatto che è "complicatino".

ho il manuale davanti, e sono riuscito a far suonare qualcosa dopo circa mezzoretta di casini...

però sembra fatto bene, approfondirò...

Re: Harrison MixBus

aspetta ..

 

basta far partire prima di tutto JACK. Poi lo chiudi (esci) ma non si spegne .... rimane sempre in funzione....

 

poi crei le tracce stereo o mono ... quelle che vuoi e quante ne vuoi .... assegni gli Inputs di canale ed è fatta.

 

Vede solo i Plugin FX .... questo è il suo limite in realtà.

 

 

Re: Harrison MixBus

Avrei una domandina per Romeo o chiunque abbia già usato un pò Mixbus....mi sono scaricato la demo per provarlo un pò ho installato Jack e mixbus, apro prima jack lo imposto e poi mixbus e funzionato tutto...l'unica cosa non riesco a trovare la finestra di Audio set up...una volta impostata la prima volta, anche creando un nuovo progetto non mi viene fuori la terza scheda sulle preferenze del nuovo progetto, avete presente quella che si vede anche sulle istruzioni....ci dovrebbe essere AUDIO SET UP...mi sapete illuminare? su Jack la trovo ma su mixbus se volessi cambiare ad esempio dalla scheda esterna a quella interna del mac non riesco a trovare menu appositi...help?

 

Re: Harrison MixBus

Nota che gestisci tutto dalle Preferenze di JACK.
E' li che ti vede la scheda in uso corrente. Trovi Input Device e Output device infatti. Setta la scheda, Salva, Quit Jack e sei a posto.
A questo punto esci da Jack e Mixbus avra' i canali in input settati e gestiti come si puo' vedere su Routing, sempre in Jack !
E comunque mixbus non gestisce direttamente la scheda se non andando su Audio set up che e' il 3zo Tag che ti dovrebbe apparire (versione 2.0.3) accanto a New Session - Open Session e appunto Auxio Set Up dove hai: il Driver (Core Audio), il nome della scheda in uso, il sample rate ed il buffer size con l'indicazione dei tempi di latenza.
Questa finestra ti appare subito dopo il lancio di Mixbus.

Re: Harrison MixBus

sinceramente non è che mi ha convinto molto...

lavorare insieme a Logic non si riesce (teoricamente si può attivare un plugin che funziona tipo ReWire e manda il segnale da logic a mixbus e viceversa, ma nella pratica continua a crashare tutto...)

Si può esportare tutto da logic e importare in mixbus, ma mi sembra molto più macchinoso il tutto...

il suono è bello, ma non mi sembra così distante da quello di Logic se aggiungiamo qualche plugin tipo "saturatore" (vintage warmer e simili)

Lo studierò ancora un pò, ma credo che la mia opinione rimanga questa...

Re: Harrison MixBus

sostanzialmente hai ragione Tu Valerio ...

 

quei plugins però ce li dovresti "appiccicare" ogni volta, diciamo.

 

E' vero che non sempre occorre farlo e allora verrebbe di pensare che MixBus mi "obbliga" ad averli .. il che mi può star bene come no (dipende)  ... però contemporaneamente il fatto è che su Mixbus ce li hai GIA' implementati in questo loro mixer (che non dimentichiamolo, è il rifacimento o adattamento software di un mixer analogico Harrison) .. bè ..  questo potrebbe portare un qualche vantaggio rispetto ai mixer delle altre DAW ... fatta la debita eccezione per quello di Pro Tools che suona benissimo per conto suo anche senza plugin del tipo di quelli che trovi già implementati e tutto su MixBus ..

 

quanto all'importare è meglio quello che cercare di mettere in comunicazione ad esempio Logic con MixBus. ...

 

In effetti quella cosa è complicata e forse neppure troppo necessaria. 

 

In altre parole ... per come lo vedo io, MixBus è un mixer di tipo analogico con una DAW al seguito (Ardour). Punto. Prendere o lasciare.

 

Non vede i Virtual Instruments e questo ... QUESTO sì che è comunque un LIMITE. Ma anche lì dipende ...

 

Comunque diciamo che se tu vuoi provare a fare una registrazione avvalendoti di un mixer analogico in stile Harrison ... bèh .. non trovi molte alternative allo stato attuale delle proposte software ..

 

quindi in definitiva (IMHO) alla fine è una specie di scelta "mirata".

 

Intendo dire "usare MixBus e basta" cioè senza tanti travasi da Logic o altro Software.

 

Se uno lo vede così MixBus .. allora MixBus è il massimo per quello che può dare ovvero per come è congegnato in partenza  (coi Comp ad ogni canale, Eq, Tape Saturator, Side Chain, ecc. ecc. ecc.)

 

 

Re: Harrison MixBus

grazie Romeo....è proprio questo 3zo tag accanto a New Session e Open Session che mi manca...boh non riesco proprio a trovare il motivo:-(

 

sai mica dove si salva il file delle preferenze? volevo provare a cestinarlo che spesso e volentieri mi ha risolti certi problemetti ma non riesco a trovare nemmeno quel file li:-( guardavo in  "libreria/Preferences...."

 

Re: Harrison MixBus

ci sono arrivato:-) dovevo creare un dispositivo aggregato sulle preferenze audio/midi del mac e poi non serve nemmeno aprire prima jack pilot...in pratica lo avvia direttamente ardour:-)

eureka

 

Re: Harrison MixBus

Questo perche' Jack ha gia' individuato la scheda e poi perche' hanno lavorato alla versione 2.0.3 proprio per non riavviare sempre Jack stesso prima di MixBus (Ardour).
;-)

Re: Harrison MixBus

Quindi facendo un sunto dato che ho dato una lettura veloce adesso il Mix Bus credo di aver capito che è compatibile con Snow Leopard,quello che non mi è chiaro esiste la possibilita di richiamare negli insert di Mix Bus anche plugin di terze parti?

 

Re: Harrison MixBus

assolutamente SI.

 

Non c'è problema se per Plugin intendi EFFETTI (non V.I.)

 

ok ?

 

:-)

 

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Mi segnalano che per poco tempo il software della Harrison è in offerta con uno sconto di quasi il 90%...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

è vero... e siamo arrivati alla versione 2.5...

dire, fare... suonare

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Mi segnalano che per poco tempo il software della Harrison è in offerta con uno sconto di quasi il 90%...

 

Praticamente sta a 13euro!!!

Ma è la versione "ammiraglia" o qualche "entry" che poi ti permette i vari upgrade?

 

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Penso che sia la versione full ! roba da matti.
Ed e' pure aggiornata a Mavericks.
A me l'hanno mandata con una mail come upgrade gratis giorni fa. Come sempre del resto da tre anni a questa parte ....
Questi so pazzi !!!!
Io l'ho pagata 149 euro tre anni fa. Costava cosi.

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Praticamente sta a 13euro!!!

 

Quasi 15, in realtà, ma comunque molto meno di un qualsiasi plug di emulazione di un sommatore, che è quello che alla fine fa questo software.

E anche meno di una cartuccia di inchiostro per una stampante economica...

Ho ordinato, adesso aspetto che mi mandino il link e faccio un po' di prove, magari per alcuni tipi di lavori è la soluzione più rapida per ottenere il risultato finale.

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Mi permetto di farti un po' da Cicerone anche se tu non ne hai certo bisogno.
Di base è un mixer già predisposto proprio come i mixer veri con Eq e Compressor ma della Harrison.
In pratica è adattissimo alle riprese live.
La qualità degli EQ e dei Comp. emula quelli onboard sulla Consoll Harrison.
Può piacere o meno però ha di bello che ogni canale ha l'essenziale già pronto e magari suona pure "come" un mixer Harrison.
Loro dicono di si, anzi .. tutta la differenza con altre DAW sarebbe tutta lì. Emulazione tipo Arturia col Minimoog.
In effetti suona bene. Che poi siano riusciti ad emulare una loro Consoll c'è da aspettarselo. A giurarci sopra non lo so. Non ho mai avuto una Consoll Harrison.
Ma pare che funzioni.
La parte del leone la fanno i 4 (8) Bus posti a lato prima del canale Master. In pratica, come dici Tu, funzionano come sommatori, specie quando invii il segnale dal canale e lo assegni qui.
Sul Master c'hanno messo EQ (solo shalving), Comp e un Saturator.
Utile il VU meter relativo. E' tarato in base alle esigenze di un bravo Fonico.
Non mi ricordo piu' chi sia. Però ha pure la "spia" della Mono compatibilità.
Riconosce gli AU Plugin e i VST. Non vede i Virtual Instruments... (peccato).
Buoni anche i Loro Plugin aggiuntivi. Carino il Reverb e l'Eq Stereo.
Insomma è divertente, un po' lento ad aprirsi.
A volte è instabile. Prima lo era di più, pero'.
A quel prezzo e' un affarone.
Molti lo usano per fare Mastering, sfruttando il suono Harrison o quello che e'.

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Riguardo alla promozione....è probabile che stia per uscire un aggiornamento sensibile e "svendono" la versione attuale, così prima o poi ti viene da aggiornare......a pagamento....

 

 

 

Ciao !
Maurizio

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Non e' detto. Intanto perche' qui dipendiamo da Ardour che non e' proprio tutta st'avanguardia tecnica, sebbene dicano che sono i Tecnici della Harrison a metterci le mani (per quanto riguarda la Harrison Consoll ... ettecredo !).
Poi io li seguo da almeno tre anni. Hanno sempre fatto su e giu' a livello di prezzi. Tipo che costava 149 euro e dopo un po' costava 270 (o qualcosa del genere) e poi di nuovo giu' anche se MAI come adesso.
Chissa' .... staremo a vedere. Comunque una cosa e' certa. Chi lo usa sovente ci si affeziona. Suona piuttosto bene.
Peccato per i Virtual e per Ardour (che non mi ispira molta fiducia neppure ora).

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Per quel che mi riguarda penso di usarlo giusto come "passata finale" per alcuni progetti, più per esperimento che per altro. Faccio un po' di steams e li passo lì dentro, senza effetti o altro.

Per quindici euro "se p'ò fa'!"...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Si, faccio anch'io la stessa cosa. E sento che anche altri (non qui) lo usano piu' o meno allo stesso modo.
In fondo il concetto sarebbe (almeno per me) passo tutto sull'unica emulazione al Mondo di una Consoll vera.

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Sto giocandoci adesso sul MBPro e, dopo il primo crash (dopo tre click di mouse...) al riavvio dice che non riesce ad avviare Jack...

Annàmo bene, annàmo pròpa bene...

 

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

l'ho acquistato in preda all'entusiasmo e alla curiosità (la maggiore è per quanto riguarda Linux), chissà però se ora lo aprirò o resterà in un angolino...anche perchè sono allergico all'RTFM

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Sono tentato di provarlo anch'io — per quanto sia probabile che per 15€ occuperò qualche MB del disco fisso con un software che proverò, dirò "figo!" e poi lo lascerò lì a giacere, «nel caso» :-D

 

En passant, recentemente ho approfittato di un'offerta No Brainer Deal di RSPE (riguardante plug-in Metric Halo): tutto OK, si son dimostrati affidabili e tempestivi nella consegna.

---
Roberto Giannotta
Trieste, Italy

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

dopo il primo crash (dopo tre click di mouse...) al riavvio dice che non riesce ad avviare Jack...

 

Jack è una bestiolina potente ma fastidiosa: a suo tempo l'ho disinstallato per incompabilità con la Soffrire Pro 26 i/o (...).

 

Sappimi dire se risolvi. A proposito, qualcun altro ha avuto problemi del genere oppure 'sta harrisonata gli funziona senza problemi?

---
Roberto Giannotta
Trieste, Italy

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

L'ho preso perchè il prezzo è allettante. Nonostante i forum in cui si lamenta la difficoltà di usarlo con il Behringer BCF2000. E proprio per provare ad interfacciarcelo mi si è chiuso una decina di volte. Alla fine scaricando MidiPatchbay (e dopo vari smanettamenti) funzionano i fader , i pan, il mute, il play, lo stop (ma non torna a inizio song) e sono risucito a fargli vedere i fader motorizzati. Nella speranza che non vada di nuovo in crash...

iMac 2,5 GHZ/Mavericks 10.9.5/ 16GB Ram/Logic Pro 10.2/Presonus AudioBox

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Posso garantirvi che funziona tutto tranquillamente.
jack va installato prima di MixBus, comunque e quando lo lanci lo puoi pure chiudere perche' continua a funzionare in background a meno che non lo chiudi proprio. E va lanciato rigorosamente prima di MixBus.
Quindi c'e' solo questo da ricordarsi (ogni volta) senno' e' chiaro che MixBus crashia o quantomeno ti dice che non si avvia.
Jack va comunque impostato. E sulle preferenze gli devi dire che deve usare la Saffire o la scheda che uno ha.
Altri problemi, oltre alla lentezza nell'avviarsi, (tipica di Ardour !), MixBus non li da proprio.

Re: Harrison MixBus: in offerta a 20$

Ragazzi... Ho usato Ardur dal quale è derivato Mix bus e non ho mai capito come si potesse chiedere quelle cifre ma al prezzo proposto è da prendere!!! Ho remixato un paio di song partendo dagli steams di logic e devo dire che sono rimasto basito dal sound in generale... Un software con una sua personalità,ma la cosa che più mi dà gusto è il lumiter sul master posto dopo il master fader.... Fa maledettamente il suo sporco lavoro!!! Infatti mi sono divertito a spinge sul master volume nonostante abbia inserito in pre fader un limiter..

Analog Mind in a Digital World

A.L.E.
Absolutely Last Effect
http://soundcloud.com/absolutelylasteffect

Re: Harrison MixBus

Va ben che ho remixato il brano a distanza di tempo ma qua non è solo questione di proporzione tra volumi ed equ, qui c'è veramente qualcosa di diverso.....

 Questo è il link della versione uscita da Logic......

https://soundcloud.com/absolutelylasteff...

 

Questo è link uscito dagli steams di Logic ma mixato con MixBus

https://soundcloud.com/absolutelylasteff...

 

Fate vobis, sarò io che mi sono rincoglionito, ma con MixBus usando solo gli equ e dynamic sui canali e gli 8 bus ho raggiunto un risultato nettamente migliore facendo la metà della fatica.... spero solo che non si tratti di effetto placebo !!!!

Di plugins che emulano consolle, saturazioni, tape emulation, ne ho provati a bizzeffe, da mettere in ogni canale, sui bus dovunque venga ricercata una determinayta sonorità.... ma qui la situazione è diversa.... sembra davvero che quelli alla Harrison abbiano cercato di ricreare il gain stage di una consolle dall'inizio alla fine.....

Per ora sono soddisfatto del risultato. Continuerò a creare con i miei soliti strumenti ma d'ora in poi passarò il final mix e il master dal Mixbus poichè ha quella sonorità che tanto mi piace e mi fa tornare indietro nel tempo.... Che sia chiaro : ha una sonorità tutta sua che deve piacere..... per tutto il resto : il solito.

 

 

 

 

 

 

Analog Mind in a Digital World

A.L.E.
Absolutely Last Effect
http://soundcloud.com/absolutelylasteffect

Re: Harrison MixBus

Alessandro, ascoltando i due file devo dire che quello uscito da mixbus è di un altro pianeta, per questo motivo vorrei chiederti di preciso che operazioni hai fatto;In pratica se ho capito bene hai preso 8 stems da logic e li hai passati su Mixbus utilizzandolo come "sommatore", ma sul channel strip degli stems , hai aggiunto anche eq e compressori ?.

 

gracias :D

 

 

----------------------------
www.giovannirosina.it

Re: Harrison MixBus

Ciao Giovanni, ho fatto l'export delle traccie del Logic avendo cura di disabilitare tutti quei plugins che non sono fondamentali al suono, vedi per esempio le chitarre che sono realizzate con il plugin LePoul mentre i vari effetti tra cui waves e compagnia bella sono andati off..... totale sono usciti 9 steams che ho poi caricato in traccie separate in Mixbus.... poi ho equalizzato e compresso gli steams tramite i suoi effetti sui canali ed inviato tutto ai Bus divisi tra Chitarre Elettriche, Basso, Batteria, Keyboards. Questo perchè sui Bus del Mixbus entrano in gioco anche la tape simultaion, ulteriore equ e dinamica....

Sul Master ho applicato i mei effetti tra cui l'ultimo acquisto il Virtual Bus Compressor di Slate Digital forse l'unico plugin che realemente riproduce quello che un hardware analogico fa : quello di caratterizzare il suono anche senza far nulla !!! Ma a parte questo il resto è la solita roba che uso anche negli altri host......

Nell'utilma settimana penso di aver fatto forse gli acquisti più mirati da quando uso il computer per queste cose.... Slate Digital VBC 99$+Harrison MixBus 20$.

 

 

Analog Mind in a Digital World

A.L.E.
Absolutely Last Effect
http://soundcloud.com/absolutelylasteffect

Re: Harrison MixBus

Quello che ho notato è che la diversità nella riuscita del mix è data dalla sonorità che scaturisce dalla somma delle traccie e che quindi porta ad un conseguente cambio di approccio mentale nel missare.... come se tutto il processo di mixing non fosse solo una questione meramente tecnica ma bensì più musicale..... Alla fine del credo penso che il Mixbus abbia semplicemente il merito di guidare chi lo usa nella direzione giusta o almeno per me è così.... Ormai sono anni che non siedo dietro una vera consolle.... ma di quelle belle e toste qualcuna ho avuto il privilegio di usarla e l'impressione è proprio quella..... Qui il distinguo non è se simula di più o meno l'analogico o se è meglio il digitale.... Qui si insegue di più la sostanza che la forma..... E il mio metro di paragone è sempre quello poichè le orecchie sono quelle, gli ascolti sono quelli,i plugins sono quelli..... ma i risultati sono molto diversi.....

 

Analog Mind in a Digital World

A.L.E.
Absolutely Last Effect
http://soundcloud.com/absolutelylasteffect

Re: Harrison MixBus

Sai Ale da quant'è che lo so quello che dici ? Da almeno due anni.
Ma detto da te, cioè da uno che sa il fatto suo quanto a saper fare il mixing, assume un altro valore.
Tuttavia finché quelli della Ardour non si decideranno a scrivere un software davvero stabile c'ho sempre il dubbio che ci sia qualcosa sotto sotto che non va.
insomma niente a che vedere con ciò che sta sotto a Logic o a Pro Tools e se permettete ci aggiungo Reaper. Se non altro perché il Team di Reaper non sta un minuto fermo.
in sintesi finché ci lavori per finalizzare un mix va tutto bene ma spesso non piglia i comandi, per esempio sull'Editor.
il mixer ovviamente è ben progettato ma è Ardour che nonostante i recenti miglioramenti presenta qualche magagnetta qua e là che me lo rende strano.

Re: Harrison MixBus

Romeo, il team di Ardur fa quel che può... Loro campano di donazioni. Il team di Reaper, nella figura di Justin, vive di riflesso per quel che Justin ha fatto in passato prima di lanciarsi nella sfida con Reaper.... sai, lui è uscito dal MIT giovanissimo (non che ora sia vecchio) e ha inventato  WinAMP il mitico player che ha venduto ad American Online si dice per quasi 400 Milioni di dollari !!! vien da se che si può permettere di sviluppare software a costi ridicoli per l'utente finale senza pregiudicarne la qualità dello stesso... lo fa perchè gli piace....non ha bisogno.....

Tornando a MixBus non è un granchè ottimizzato tant'è vero che la sessione di Little Light con 34 traccie audio 8 bus e il master con le miei cosuccie stenta a rimare a tempo..... La stessa sessione su Reaper o Logic X gira da paura.... anche se la macchina ha qualche anno alle spalle......

Ho realizzato un video dove in Reaper ho caricato i due export uno di MixBus e l'altro di Logic per far sentire e vedere le differenze......

http://youtu.be/pvfGvBnNmRA

 

Notare che in MixBus il limiter posto a valle del master ha una uscita tarata circa a -1db, quindi ho abbassato il bounce del Logic per portarlo agli stessi valori di picco.....

Che goduria spingere sul master fader e sentire che il limiter fa il suo lavoro in maniera impeccabile, mi sembra di avere per le mani la manetta di un aereo,quasi a dare la sensazione che sull'uscita si abbia una headroom che agli altri manca perchè il suono si ingrossa, aumenta di volume ma non perde di dinamica come in altre situazioni..... Sarò io che forse mi sto facendo troppe seghe mentali.....

 

 

Analog Mind in a Digital World

A.L.E.
Absolutely Last Effect
http://soundcloud.com/absolutelylasteffect

Re: Harrison MixBus

Direi che non stia accadendo alcun episodio di onanismo informatico, carissimo Andrea.
Si sente che non parli per partito preso.
E poi con me sfondi una porta aperta. E' da quel di che con le mie orecchiucce fesse mi ero accorto che qui c'era qualcosa in piu'.
Allora ho cercato di mettermi nei panni di questi della Harrison e ho capito che non potevano sputtanarsi nel proporre qualcosa sotto l'egida del nome Harrison. Hanno un pedigree da difendere.
Per cui ho pensato: Questi qua ce l'hanno messa tutta e probabilmente sto mixer funziona piu' o meno come quello reale. Piu' o meno. Tanto un mixer analogico lo puoi emulare ma mai eguagliare.
A quel punto mi sono detto ... ma io sto ITB quindi lasciamo perdere se ci sono riusciti al 70% o al 92% ! A me che mi frega !?!
Suona bene ? SI. E allora tanti saluti e amen.
Poi che Ardour sia nella merda come lo sono io diciamo che non mi fa sentire un incapiente solitario ma pure li non e' che mi alza l'asticella della fiducia. Finche' non lo tarano all'altezza di un Logic & Co. rimangono sempre delle mezze calzette.
Se poi mi leggono ... che si diano una smossa. Nesuno li ha chiamati a svolgere un compito piu' grande di Loro. Se non lo sanno svolgere a dovere che si decidano.
Quanto a quelli della Harrison che tirasseo fuori le palle (i soldi) e li finaziassero .... che sarebbe ora.

Re: Harrison MixBus

...la Harrison su MixBus ha simulato digitalmente il comportamento delle sue più famose console, il comportamento degli Eq, dei Compressori, dei saturatori, fatto in maniera accorta e musicale, quindi riscontrando un notevole successo... come ben descritto all'epoca che lo acquistai http://www.suoniestrumenti.it/images/uploads/Files/Harrison_Mixbus.pdf

cosa fra l'altro ben fatta anche dall'italianissima SKnote del buon Quinto Sardo con StripBus...http://www.sknote.it/StripBus.htm per poco più di 22 euro...

io MixBus lo uso spesso per sperimentare qualche missaggio in audio, o portarmi qualche steams di bus da altre daw e "rifinire" un po' ... https://www.youtube.com/watch?v=5_yOw0ptv08

 

dire, fare... suonare

Re: Harrison MixBus

Sul Master ho applicato i mei effetti tra cui l'ultimo acquisto il Virtual Bus Compressor di Slate Digital forse l'unico plugin che realemente riproduce quello che un hardware analogico fa : quello di caratterizzare il suono anche senza far nulla !!! Ma a parte questo il resto è la solita roba che uso anche negli altri host......

 

Il Virtual Bus Compressori di Slate lo sto usando da un po' di giorni anch'io... è allucinante. Non ho mai sentito nulla di simile se non lavorando con l'hardware. L'emulazione dell'SSL è meglio dell'SSL originale (o per lo meno di quello che vende l'Universal Audio oggi).

 

Penso che la reale differenza nel tuo progetto la faccia lui, altro che Harrison MixBus (col quale ci ho giocato per un breve periodo, carino, ma francamente non fa nulla che non possa replicare con altri plugin)! ;)

 

Lox

Re: Harrison MixBus

Diciamo che chi non sa molto di come si ottengono certe cose, si compra MixBus e si ritrova fatto e tutto un "ambiente" operativo gia' bello cablato, con tanto di Eq e Comp gia' impostati su ogni canale, senza contare peraltro che ha pure 4/8 bus belli pronti che agiscono pure da sommatore prima di andare su un Master dove tra l'altro, si ritrova un saturator e un Compressore. Il tutto sotto l'egida Harrison o se preferite da un certo punto di vista sonoro che, in teoria, dovrebbe emulare una loro Consolle.
Insomma quello che c'e' di buono in MizBus e' il workflow gia' bello che pronto con in piu' la chicca del "suono" Harrison.
Ovvio che molti qui non ne hanno bisogno. Non hanno certo bisogno di un workflow !!! qui c'e' gente che sa perfettamente quale DAW, quale Plugin, quali Ascolti, quale ambiente trattatato e pure a quale target d'ascolto andra' il suo mix.
Quindi figuriamoci ....
Pero', ripeto, se uno non sa, non conosce o vuole solo sperimentare cose nuove avendo già "in saccoccia" Logic o Pro Tools ....

Re: Harrison MixBus

Penso che la reale differenza nel tuo progetto la faccia lui, altro che Harrison MixBus (col quale ci ho giocato per un breve periodo, carino, ma francamente non fa nulla che non possa replicare con altri plugin)! ;)

Ciao Lox, mi fa molto piacere avere un tuo commento a tutto ciò....  E' vero che in altri host e con altri plugins si riesce a ricreare qualcosa di simile (non parlo del VBC che fa storia a se e aprirò un altra discussione in merito a ciò), tant'è che ho provato a riaprire il progetto fatto in Logic ed ad usare il VBC ma il risultato non ha la stessa pasta.... Quello che mi ha colpito è stata la semplicità con la quale ho raggiunto il risultato sonoro.... Per me quando siedo davanti ad un mixer che sia reale o vrituale mi piacerebbe godere nel vero senso della parola e non frustarmi ore con un suono che non arriva.... Il MixBus ha fortissime limitazioni, non puoi salvare un preset della configurazione del channel strip o del master channel da poter richiamare al volo per poter fare comparazioni...le automazioni ....apriti cielo.....ed il routing con jack roba da smanettamento.... della serie "più semplice no?!?!!!". E' chiaro che sto vivendo in un altra dimensione e probabilmente quando finirà l'enfasi dirò "lo sapevo"...... Ad oggi comunque per musicalità e sound che gli strumenti stock di MixBus mi dà, mi permette, nel mio modo di lavorare, un risultato più ricercato che con altri..... poi se gli sommi il VBC, mamma mia....

 

Grazie.

Analog Mind in a Digital World

A.L.E.
Absolutely Last Effect
http://soundcloud.com/absolutelylasteffect

Re: Harrison MixBus

ora in offerta anche alcuni plug in, 

Flash Sale for the Plug-In Essentials Bundle for Mixbus - only $10!  This price is over 80% off (MSRP $69)!

Click here to purchase this plug-in at the Mixbus store.  Hurry, this offer ends May 10th!

http://sites.fastspring.com/harrisoncons...

Re: Harrison MixBus

ChIssà a quali conclusioni e' arrivato in the frattemp il nostro silente UgOT ..........

:-)

Re: Harrison MixBus

ChIssà a quali conclusioni e' arrivato in the frattemp il nostro silente UgOT ..........

 

Che sto facendo, nell'ordine: il fonico sottopagato in un teatro comunale (con mansioni di tecnico luci e aiuto scenografo); l'aiuto per mia moglie artigiana (saldature con cannello a ossigeno? Eccomi...); il consulente aggràtis per diversi amici su FinalCutProX; il giardiniere a casa mia; l'accordatore in giro per la provincia di Roma; l'inseguitore con i molti che mi devono ancora pagare, il fuggiasco con i molti che devo ancora pagare...

 

Ma anche: al terzo crash d MixBus ho deciso che devo studiarmi prima per bene il manualetto per capire a chi devo indirizzare gli insulti e poi riprovare...

 

Sull'iMac a studio non l'ho messo, solo sul portatile che uso senza scheda audio. Ho fatto l'Aggregate Device con ingressi e uscite (come richiede lui...), ma non credo sia quello il problema.

Comunque: ho fatto funzionare softwares che non andavano neanche a calci (ricordo la beta di Nuendo, appena uscito, su un Pc portatile PentiumIII, , forse avevo l'unica copia disponibile all'epoca in Italia, grazie ai buoni uffici del SuperPisk...), riuscirò a far camminare pure 'sto coso...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

ma come sarebbe a dire Aggregate ecc ? :-))) No, senti .. prova così: tu hai l'installer, giusto ? Parti da lì. 

Dapprima installi Jack. Una volta installato apri le preferenze e gli assegni la scheda audio.

Poi installi MixBus.

Fatto.

Prima comunque di lanciare MixBus devi sempre, dico sempre avviare prima di tutto Jack e lo lasci lì in background.

Poi lanci MixBus .. gli dai un nome a sto coso (a sto brano) e poi lo lanci.

Fatto. Mò funziona. 

dai ... 

 

:-)

Re: Harrison MixBus

ma come sarebbe a dire Aggregate ecc ? :-))) No, senti .. prova così: tu hai l'installer, giusto ? Parti da lì.
Dapprima installi Jack. Una volta installato apri le preferenze e gli assegni la scheda audio.
Poi installi MixBus.
Fatto.
Prima comunque di lanciare MixBus devi sempre, dico sempre avviare prima di tutto Jack e lo lasci lì in background.
Poi lanci MixBus .. gli dai un nome a sto coso (a sto brano) e poi lo lanci.
Fatto. Mò funziona.
dai ...

 

Beato a te!
Se non hai la scheda audio "devi" creare un Aggregate Device con input e output del Mac, lo dice il ReadMe dell'installer.
Jack non va avviato perché se ne occupa MixBus, ma se poi (come a me) va in crash, si dimentica di chiudere anche Jack.

Per cui al riavvio lamenta che "qualche altra applicazione" sta usando Jack...

 

Come ho detto: ho usato la beta di Nuendo su un PentiumIII portatile, e ci facevo orchestrazioni Midi con video incorporato nel software.

MixBus me spiccia casa, a me...

 

:-)

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Bo. Avro' capito male ? Mi sembrava che avessi detto che usavi il portatile e che la scheda era la built in.
Non e' cosi ?
allora ho capito male.
Comunque io che uso una umile Saffire me la vede tranquillamente.
E pure la built in ovviamente ....
Di piu' ninzò ....

Re: Harrison MixBus

Appunto: a me ha chiesto di fare l'Aggregate Device proprio perché, sul portatile, non uso schede audio esterne.

Appena possibile farò un po' di prove, tanto comunque lo userei solo come "passata finale" per alcuni progetti conto terzi, tipo i gruppetti rock che ogni tanto m'impestano lo studiolo...

 

 

UgOT

http://trafficarte.wordpress.com/

Re: Harrison MixBus

Insisto. Perche' a me non mi chiede niente ?
Perche' se apro preferenze mi fa l'elenco delle schede e io metto la spunta li su quella che voglio io e buonanotte ?
Come farebbe Kotakt di N.I. perr capirci ....
Insomma perche' qui da me e' cosi semplice e li da te no ?
Poi vabbe' facci quello che vuoi ma era per dire .... che qui va tutto liscio come l'olio.
Mi sembra strano che li da te faccia tante storie.
Non e' che siccome costa una sciapata hanno fatto una versione lite di jack ?
Bo. Brancolo.