mastering in reason

Salve ragazzi sono un nuovo utente,approfitto dell'occasione per fare i complimenti a tutto lo staff e agli utenti di musicmac, che con le loro risposte sempre molto competenti mi hanno aiutato a risolvere molti problemi senza dover aprire un thread personalmente.
Parlando da neofita( perciò correggetemi se sbaglio)trovo che Reason sia un ottimo programma,però nonostante che usi la "mastering suite" non riesco ad ottenere un sound che mi soddisfi pienamente.
In breve, il brano non ha molta corposità ed ha un sound innaturale e piatto,sicuramente questo dipende da un uso scorretto della "mastering suite",perciò vorrei qualche piccola dritta su come ottimizzare il lavoro di mastering finale,oppure sapere se è un limite del programma stesso.
Vi ringrazio anticipatamente tutti,sperando di essere stato il più chiaro possibile nel esporre il mio problema. (Se può aiutare i generi che prediligo sono trance e lounge.)

Re: mastering in reason

Ci sono due correnti di pensiero fra i fonici più importanti del mondo.

La prima che considero la migliore, è utilizzare le equalizzazioni del mixer, ma non sul mixmaster. In questo modo hai un controllo più accurato del mixaggio. Se hai fatto degli errori nel posizionamento dei suoni e la loro EQ è più facile scoprirli. La mastering suite puoi sempre accenderla a fine mix, e dare quel tocco in più.

La seconda, alcuni fonici preferiscono avere contemporaneamente in catena al mixmaster, outboard da mastering (Compressori, EQ).