Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Beccatevi questa: http://www.hwupgrade.it/news/apple/psyst...

Mi pare una notizia interessante... Quanto meno è curiosa! :)

A voi i commenti!

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

interessante, ma questo passo
"Psystar, in parole molto semplici, si fa un baffo della licenza di Apple, ritenendola assurda di principio. "E' come se Microsoft dicesse che si può installare Windows solo su PC Dell", afferma la fonte, "oppure è come se la Honda ti vendesse un'auto, indicandoti quali strade percorrere". Condivisibili o meno, queste affermazioni sembrano sottointendere che Psystar, in caso di denuncia, abbia già pronta una replica puntando non tanto sul negare di aver infranto la licenza, quanto sulla sua presunta assurdità."
sinceramente a me paiono dei cretini! contestare l'assurditá di una licenza! o la si accetta o non la si accetta! Io domani vado a pescare balene e a massacrare foche perché mi pare assurda la legge che lo vieta?
boh... 8+(#

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Paragonare un frigorifero come questo

OpenPro

al

Mac Pro

è come comprare le patacche al mercatino dei marocchini (senza offese...) e dire che sono la stessa cosa degli originali. Non è così.

Intanto differenze hardware con il MacPro:

  • - 4 dischi interni + due porte eSATA bootable + FW Bootable
  • - Target disk mode
  • - PowerManager progettato per le "zone termali" interne
  • - doppio drive ottico
  • - scheda audio di qualità con terminale digitale a 96k
  • - tastiera apple
  • - doppia ethernet gigabit
  • - bluetooth 2.1
  •  
  •  
  • solo per citarne alcune…

Poi, Mac OS X non funzionerà MAI BENE sui cassoni proprio perchè il powermanager non può essere riscritto e le caratteristiche di dischi, scheda madre e ventole sono diverse. Questi cassoni possono far partire le ventole a manetta quando vogliono e non c'è garanzia che OS X controlli bene la temperatura.

Infine, Jobs è sempre stato chiaro sui Cloni: chi clona, muore! :-)

Chi obietterà che Apple carica in modo assurdo i suoi Mac ricordo che oggi un 8-core, macchina potentissima e super equipaggiata costa 2400€. Un prezzo secondo me giusto e non elevatissimo, viste le considerazioni di cui sopra, a cui aggiungere il servizio Apple Care, il design e l'ergonomia e la tranquillità di avere un Mac vero… Se hai un problema hardware/software con il cassone, chi interviene?? Loro?? Mi vien da ridere…

Scompariranno nel giro di poco tempo.
---
Giuliano Michelini
Musimac staff

 

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

ecco qua la consistenza della cosa:

http://gizmodo.com/380488/psystar-expose...

:-))))
dai su, è meglio la mozzarella di bufala.

---
Giuliano Michelini
Musimac staff

 

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Intanto Psystar ha iniziato le consegne dei primi sistemi, e ha prodotto un video in cui mostra l'avvio di OS X.

Ma le prime magagne non tardano ad arrivare: non risulterebbe possibile alcun aggiornamento automatico tramite Aggiornamento Software seppur sia comunque possibile installare i vari aggiornamenti scaricandoli "manualmente" dalla pagina del supporto di Apple.

Staremo a vedere, a questo punto, i successivi sviluppi della vicenda, e la eventuale reazione di Apple.

Una cosa è certa: Psystar ha trovato il modo di far parlare di sé e questo, da un lato prettamente commerciale, conta già molto.

-----
Se abbiamo un animale in casa, è più intelligente di qualunque computer. [Steve Wozniak]

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Tutto sommato non è niente di strano: è un qualsiasi PC sul quale gira abusivamente Mac OS (ne abbiamo già visti decine). La parte clamorosa è che un'azienda non esattamente al di sopra di ogni sospetto (cambio d'indirizzo multiplo della sede legale in pochi giorni) afferma esplicitamente di vendere computer Mac-compatibili (acquistabili esclusivamente da Internet e con pagamento anticipato), pur sapendo di rischiare azioni legali da parte di Apple.

En passant, Psystar non ha iniziato le consegne, ma dice di averle iniziate: sono due cose diverse ;-)

---

Roberto Giannotta

Trieste, Italy

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

è proprio questa la leva che usano questi simpaticoni… per attirare vendite. Non ne sono sicuro ma violando l'accordo di licenza per l'installazione di OS X forse questi qua commettono un reato che per "pirateria" (devono comunque modificare alcune cosette per poterlo fare) potrebbe configurarsi come federale… io fossi in loro cambierei indirizzo …alle cayman! ;-)

ma jobs li stanerebbe anche là.

ciao :-))

---
Giuliano Michelini
Musimac staff

 

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Ecco l'azione legale inevitabile da parte di Apple

http://www.engadget.com/2008/07/15/apple...

______________________________________________________________
"There is only one good use for a small town...
You hate it! And you know you have to leave…"

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

ahi ahi...prevedo tante botte..
:-)

ehi.. "ve l'avevo detto!"
:-))


--
Giuliano Michelini

Musimac Staff

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Io mi domando ancora come si possa comprare una ciofeca del genere.
Ammetto spudoratamente che ho anch'io provato ad installare Leopard su un PC con Hardware scelto appositamente... le mie prove sono state appagate nel senso che ci sono riuscito dopo un po' di smaronamenti ma con tutto questo comunque non ho ottenuto un VERO MAC !
L'eleganza , la sicurezza e quant'altro ti offrono macchine della Apple devono scordarselo tutti di cercarle altrove con l'OS della Apple stessa !
I miei esperimenti sono stati da me eseguiti appunto solo per mio cruccio tecnologico-culturale se possiamo chiamarlo così , anche perchè ho un bellissimo Mac Pro e non cerco di sicuro di sostituirlo con questi Frankestein !

Vai Steve ... Distruggili !

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Ragazzi, avete mai visto il film " i pirati di silicon valley " ???
mah, magari questi tipi, possono essere quelli della " xerox " ( anche loro erano di Miami ) che inventarono il mouse e la grafica sugli schermi che poi se li fecero rubare da Steve ( fondatore apple )...
bè, magari ora vogliono prendersi la rivincita e farla in barba a tutti con questa nuova macchina...
infondo diceva Steve nel film mentre voleva andare a rubare l'invenzioni della xeros : " i bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano " ...

Black Music. www.myspace.com/djgiurg

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

In realtà le cose con la Xerox sono andate molto diversamente da come dici.

E il mouse l'ha inventato Douglas Engelbart, non Xerox :-)

---
Roberto Giannotta
Trieste, Italy

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Si, ok, che propose poi alla xerox il progetto, ma che poi la xerox non lo reputò valido... :-)

Black Music. www.myspace.com/djgiurg

Re: Il ritorno dei cloni Mac? Forse... finchè dura!

Beh, in realtà il mouse fu portato alla Xerox (e ulteriormente perfezionato) da Bill English (che l'aveva sviluppato insieme a Engelbart), quando mollò la Stanford University per lavorare alla Xerox.

Apple, quando decise di commercializzare il mouse (prima azienda a farlo), pagò preventivamente $40.000 alla Stanford University per evitare qualsiasi bega legale.

A proposito: pagò a Xerox $1.000.000 (in azioni, che poi in breve tempo moltiplicarono il loro valore) per tre giorni di «visita guidata» in giro per i laboratori di Palo Alto, altro che furto... :-)

---
Roberto Giannotta
Trieste, Italy